L’isola d’Elba è un’isola fantastica ricca di storia, arte, cultura, paesaggi mozzafiato, spiagge paradisiache e borghi da visitare.

Vederla in tre giorni non è sufficiente, anzi, ma servirà sicuramente a farvi innamorare di questo lembo di terra e a voler tornare altre volte per scoprire le sue mille sfaccettature!

Ho pensato quindi ad un itinerario di tre giorni per voi, che potesse riuscire a farvi avere un’idea di cos’è l’Elba e capirne la sua essenza.

Immaginando come giorno di arrivo il giovedì sera, ho suddiviso le attività tra venerdì, sabato con ripartenza la domenica pomeriggio.

La base ideale del vostro viaggio è il paese di Portoferraio.

GIORNO 1

Il primo giorno della vostra vacanza elbana non può non cominciare con una bella passeggiata nel centro storico di Portoferraio, capoluogo dell’isola.

Qui sono diverse le attrazioni culturali da visitare: acquistando la Cosmopoli Card al costo di €12  sul sito www.museiarcipelago.it potrete accedere alle Fortezze medicee, al Forte Falcone, al Teatro dei Vigilanti – R. Cioni, al Museo e all’Area archeologica della Linguella e infine alla Pinacoteca Foresiana; a voi la scelta!

Per pranzo potrete decidere di mangiare in una delle osterie locali sulla darsena oppure prendere un panino da portare in spiaggia.

Imperdibile infatti, nel vostro weekend all’isola d’Elba, la visita alla spiaggia di Sansone!

Armatevi di maschera e boccaglio e godetevi un pomeriggio di snorkeling in questa baia fantastica.

Dopo un pomeriggio di mare e relax, non perdetevi una cena romantica al tramonto nel delizioso borgo di Marciana Marina, con un’ampia scelta di ristoranti gourmet di pesce.

GIORNO 2 

Il secondo giorno alla scoperta dell’isola d’Elba inizia ad alta quota: non potete perdervi la vista dell’Elba dall’alto!

A Marciana parte la cabinovia del Monte Capanne, che in soli 18 minuti vi porterà a 1019 metri!

Il panorama da lassù è pazzesco e potrete ammirare non solo l’Elba ma anche le altre isole dell’arcipelago toscano e la vicina Corsica!

Un’esperienza che vi rimarrà nel cuore!

Dalla montagna poi si passa al mare, per arrivare alla meravigliosa spiaggia di Cavoli, una delle più belle dell’isola! Qui potrete pranzare in uno dei bar sulla spiaggia.

Godetevi una nuotata nel mare cristallino e rilassatevi sulla calda sabbia granitica di questa baia.

Per cena il mio consiglio è di vistare il bellissimo paese di Marina di Campo: potrete gustarvi un aperitivo in uno dei tanti locali sul lungomare e cenare direttamente sulla spiaggia, perché no magari provando la cucina tipica elbana e dei piatti a base di pescato del giorno.

GIORNO 3

L’ultimo giorno alla scoperta dell’Elba è arrivato e non può che concludersi con una delle attività più incredibili che potrete vivere!

Imperdibile secondo il mio punto di vista, la visita nella parte mineraria dell’isola, alla scoperta del giacimento di magnetite più grande d’Europa: la miniera del Ginevro!

Qui, accompagnati da guide esperte, potrete camminare all’interno delle vecchie gallerie fino ad arrivare a 24 metri sotto il livello del mare, scoprirete gli aneddoti dei minatori, ammirerete gli antichi strumenti del lavoro e immaginerete com’è stata la vita dei nostri nonni: un modo per comprendere realmente la storia dell’isola d’Elba.

L’escursione si chiama “Nel cuore della Terra” ed è prenotatile dal sito www.minieredicalamita.it.

Dopo una mattinata sottoterra, vi consiglio di godervi una passeggiata nel colorato borgo di Capoliveri.

Il vostro weekend è giunto al termine e, come vi avevo anticipato, l’Elba è più grande di quello che sembra!

Spero che questo itinerario vi sia piaciuto, ne troverete altri sulla mia guida “Vivi l’Elba con me”.

Buona Elba!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *